CANCELLAZIONE GRATUITA  fino a 3 giorni prima
PRENOTA SUBITO!
Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4

Cosa vedere a Chioggia

Calli, ponti e canali. Non a caso Chioggia è nota come la Piccola Venezia. Inutile dire che il suo centro storico è pittoresco e romantico. Lo puoi raggiungere in pochi minuti da Sottomarina, con la passeggiata che attraversa l’Isola dell’Unione. La via maggiore di Chioggia è il Corso del Popolo, in parte pedonale: una sfilata di edifici in stile veneziano ti accompagnerà alla scoperta della cittadina; per una sosta golosa, ti suggeriamo di scegliere uno dei tanti locali lungo la strada o nelle calli vicine. Alla fine di Corso del Popolo, ecco spuntare Piazza Vigo, con la colonna del leone marciano: da qui salpano i battelli per Venezia e per le isole della Laguna.
chioggia_page1chioggia_page2
chioggia_page3chioggia_page4
Se vuoi scoprire la vera Chioggia, visita il suo mercato ittico: merluzzi, sardine, seppie e saraghi, astici e gamberi; fra i suoi banchi trovi tutto il pesce azzurro e i crostacei dell’Alto Adriatico. Per vedere i pescatori, raggiungi il Canale di San Domenico: il via vai di pescherecci è senza fine. Lo scorcio più suggestivo di Chioggia? Secondo noi è il Canale della Vena, visto dal Ponte Vigo.
Fra le calli e le piccole piazze del centro, nelle giornate estive, potresti imbatterti in qualche discussione animata. Niente paura: sono le baruffe chioggiotte, piccole rappresentazioni teatrali ispirate all’omonima commedia di Carlo Goldoni - l’autore abitò per alcuni anni a Palazzo Poli, sul corso principale.
chioggia_page5chioggia_page6
chioggia_page7chioggia_page8
Se vuoi indagare la storia e le curiosità di Chioggia, ti segnaliamo quattro musei. Il primo è quello della Torre dell’Orologio, allestito nella millenaria torre campanaria di Sant’Andrea e, pare, costruito nel 1386 - c’è chi dice che il suo sia l’orologio più antico al mondo. Accanto alla Cattedrale, il Museo Diocesano, con cimeli dell'arte sacra e testimonianze storiche di Chioggia, comprese fra l'VIII secolo e il Novecento. Nell’ex Convento di San Francesco fuori le mura, puoi visitare il Museo Civico, dedicato all’archeologia e all’etnografia. Infine, Palazzo Grassi, dimora veneziana del Settecento, a pochi passi da Corso del Popolo, ospita la collezione di animali marini del Museo “Giuseppe Olivi”.

Aperitivo di benvenuto?

Iscriviti alla newsletter e ti regaliamo un drink a cena nel nostro ristorante.
Nella tua mailbox riceverai le nostre offerte migliori. Niente SPAM, promesso.
  • Elena

    "Rilassante"

    La vista, l'arredamento, la cortesia.
    Se proprio devo fare un'appuntobnon mi è piaciuta la luce accesa tutta la notte sul balcone, scelgo stanze con vetrate enormi per vedere l'alba per cui vado a dormire con le tende aperte e la luce sul balcone non si poteva spegnere...
    Ha soggiornato in Ottobre 2017
    Elena
    Booking.com
  • Anonimo

    "ci si sente a casa"

    La posizione veramente eccellente ...inoltre era tutto nuovo e pulitissimo, accogliente e curato...staff gentilissimo, accoglienza professionale con una nota spiccata di familiarità... ci si sente a casa. Non ho trovato una pecca ... tutto ottimo
    Anonimo
    Booking.com
Italiano